Political wedding – voto 4

Fa parlare, discutere, ma sopratutto ridere la proposta di matrimonio in Parlamento ad opera di Flavio Di Muro (Deputato leghista).

Pare siano arrivate direttive di Partito volte ad attrarre maggiori elettori dal meridione. Come sempre il duo scarsa fantasia – elevata ignoranza regala emozioni.

Voci di corridoio dicono che la richiesta sia stata accompagnata da una serenata di Gigi D’Alessio e fuochi d’artificio alla pronuncia del fatidico sì, tutto pagato con il RdC.

All’appello mancano l’amante e De Sica in regia per il Cinepanettone perfetto.

Un matrimonio al sud.

 

Salvate il soldato Mayo – voto 5

Centrale il tema del Fondo Salva Stati.

Nessuno ha ancora capito bene cosa sia.

Di Maio prova a leggere il Trattato Fondamentale, ma siccome la difficoltà eccede quella di un fumetto decide di fidarsi.

Proclama però di voler ridiscutere anche quello.

Dura la replica di Conte, pensare di dover istruire nuovamente il Collega circa un fatto di rilevanza nazionale lo riporta agli anni da Docente universitario.

Ah nel mentre i sostenitori leghisti firmano contro. Contro cosa? Loro non lo sanno ma nel dubbio si fidano del capitano.

Ateneo o Parlamento? Tutti fuori corso.

 

Gola – voto 6

Nella Nutella vengono utilizzate anche nocciole turche.

Salvini indignato parte alla carica (nel senso che carica le nocciole e se le mangia, quello sa farlo bene).

Poco importa che la Ferrero sia considerata la migliore azienda al mondo per cura dei dipendenti, al Capitano non è andato giù il fatto di non aver trovato al supermercato i Nutella Biscuits.

Di fronte all’indignazione più totale, Matteo cambia rotta ed in serata dichiara amore incondizionato alla sua gola ovviamente postando un selfie.

Ingordo patriottico.

 

Laurea con arrosticino – voto 7

Laureato con 110L al Politecnico di Bari lavora come netturbino.

Il colpevole è sempre “u sistem che c’abbandonasse”.

Ininfluente il fatto che il 45% degli studenti in Puglia si laurea con Lode, contro il 28% dei lombardi.

Domanda: sarà mica che il sistema universitario da quelle parti prepara meno di un video corso online su come montare un mobile Ikea?

Cambiassero il topic da Ikea a passione netturbino allora, almeno si preparerebbero per il loro futuro impiego.

 

Doping di Stato – voto 8

La Russia è stata esclusa dalle Olimpiadi e dai Mondiali. Dura reazione da parte degli sportivi russi che dichiarano che questa decisione è assassina, ingiusta, contro la Carta Olimpica, causa il riscaldamento globale, colpa di Salvini, dei poteri forti, di Soros e di Greta Thumberg.

Chi beneficerà di questa decisione sono gli sportivi americani, famosi nel mondo per la loro trasparenza ed il loro odio nei confronti de doping a parte Ben Johnson, Lance Armstrong, Barry Bonds, e altri 567 dopati.

In sostanza di solito perde chi si ficca meno Epo in corpo.

La Russia Gareggerà come Crimea?

 

Tu quoque… – voto 9

Durante la partita Inter-Barcellona, il difensore Biraghi, dopo un duro contrasto ha sfoggiato in diretta mondiale i suoi parastinchi che, a dire del Corriere, possiedono simboli fascisti. I quali sarebbero ‘’Vae Victis’’, locuzione latina utilizzata come amaro commento dinanzi ad una crudele sopraffazione, ed il simbolo di un legionario. Tutto ciò ha causato aspre polemiche.

La destra riparta dai parastinchi di Biraghi che a quanto pare terrorizzano la sinistra più dei sondaggi elettorali.

 

*le pagelle sono sarcastiche così come lo sono le valutazioni, con tale affermazione si vuole evidenziare come non si intenda offendere nessuno o oltremodo premiare condotte spiacevoli. Ci affidiamo al vostro senso di humor.

Gil & Frankie