Come non inquinare con piccoli accorgimenti a costo zero.

Non inquinare non è così difficile, bastano pochi accorgimenti e qualche piccola attenzione per vivere in un mondo migliore.

Quest’estate la #2minutesolution ha avuto molto successo sui bagnanti e sui V.I.P.: postare foto sul social più in uso, Instagram, mentre si raccolgono i rifiuti sulla spiaggia per due minuti, che non è poi così tanto tempo, ma si sa un piccolo gesto di ognuno migliora la situazione globale di emergenza climatica, anche con un impegno di solo due minuti.

Tante nuove abitudini da prendere, che spesso consentono di risparmiare tempo, denaro e fatica, sono divulgate da profili instagram sensibili al tema dell’ecosostenibilità con idee divertente e spesso banali, semplicemente non ci avevamo pensato prima.

Ad esempio è molto più comodo bere l’acqua del rubinetto che portarsi in giro chili infiniti di bottiglie di plastica su per le scale, nel pianerottolo e poi riportarle giù vuote da buttare. Inoltre analisi e test hanno dimostrato che l’acqua del rubinetto è tra le più controllate e se sa di cloro basta acquistare un depuratore: il costo è molto più basso di quello che si spende in una settimana per le bottiglie d’acqua. E comunque la Smat ha installato i punti di prelievo con il refill dell’acqua gratuito: naturale, gasata, fredda o a temperatura ambiente.

La plastica è la droga del millennio e allora dobbiamo liberarcene e disintossicarci: https://www.plasticfreedom.co.uk/ è un sito inglese che mostra millioni di idee interessanti per liberarci dalla plastica. Il tubetto di dentrificio non è irrinunciabile perché Georganics ha messo il dentrifricio dentro un barattolo di vetro anzichè in un tubetto non riciclabile: se un’azienda può farlo, tutte quante possono farlo.

Un altro esempio banale?

Nei supermercati vendono bicchieri, piatti e posate completamente compostabili e il prezzo non è poi così diverso da quelli di plastica. La casa del caffè Vergano ha prodotto le capsule per le macchinette del caffè compostabili e costano meno delle originali Nespresso.

Il dramma di quanti assorbenti portarsi dietro in una giornata è presto risolto grazie alla coppetta mestruale che permette di passare le proprie giornate senza pensieri, non spendere più 30 euro al mese in assorbenti e tamponi ma spenderli una volta sola per i prossimi 10 anni.

Per eliminare i flaconi di shampoo, balsamo, bagnoschiuma, sapone per le mani e tutti i mille tubetti nella doccia di tutte la case sono in vendita i cubetti di shampoo, balsamo e tutti i correlati: più ordine, più spazio e meno pattumiera.

Ormai è risaputo che le piante mettono di buon umore, aumentano le capacità cognitive se collocate in stanze dove si studia o si lavora, sono anche terapeutiche, non per nulla esiste la fitoterapia. I nostri più grandi alleati sono proprio loro, le piante che si occupano della nostra sopravvivenza più di quanto noi ci occupiamo della loro, prendono la CO2 e la sostituiscono con il nostro gas preferito. Basta un bel vaso e una gita dal fioraio per scegliere la migliore, sono anche un elemento del design moderno.